DIETA MEDITERRANEA: UN AIUTO CONTRO IL COVID-19

La malattia da coronavirus (Covid-19), causata dalla sindrome respiratoria acuta grave coronavirus-2 (SARS-CoV-2), è associata a diverse complicazioni cliniche, mentali e psicologiche che ha messo a dura prova i sistemi sanitari e sociali livello nazionale e internazionale. Tra le diversi condizioni patologiche l'obesità, e in particolare la distribuzione centrale del grasso e le sue complicanze cardiometaboliche, possono influenzare negativamente sulle risposte al Covid-19. Scopri con i medici di Cibum dell'Azienda ospedaliero-universitaria Senese come la dieta mediterranea può avere un ruolo centrale contro il Covid-19

dieta-mediterrane-covid-19

Consulenza scientifica

Barbara Paolini

Barbara Paolini

Medico Dietologo dell’UO di Dietetica e Nutrizione Clinica presso l’Azienda ospedaliero-universitaria Senese. Professore all'Università di Siena. Presidente Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica, sezione Toscana (ADI).

DIETA SANA: AIUTA LA TUA SALUTE

Caratteristiche fisiopatologiche comuni sottostanti come infiammazione cronica, disregolazione immunitaria, stress ossidativo, aumento della produzione di citochine, disfunzione endoteliale, aumento del numero di adipociti e il possibile ruolo del tessuto adiposo come serbatoio virale, sono tra i fattori che predispongono a esiti peggiori di Covid-19.

L’alimentazione ha un ruolo centrale nella salute e una sua disparità legata all’etnia, alla razza, allo stato socioeconomico e ad altri determinanti sociali della salute, possono indurre a una dieta incongrua, con risvolti sfavorevoli in termini di infiammazione e stress ossidativo, e quindi può influenzare l’esito finale influenzando il sistema immunitario e l’omeostasi energetica.

È, dunque, fondamentale adottare abitudini alimentari sane durante l’epidemia di Covid-19 e mantenere una dieta equilibrata, come suggerito nei recenti consigli nutrizionali pubblicati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dalle associazioni professionali, società, e governi.

dieta-mediterranea-covid-19-pandemia

COSA MANGIARE?

Il consumo di alimenti vegetali freschi e non trasformati come verdure, frutta e prodotti integrali, sono alla base dei consigli. È stato sottolineato l’importanza di vitamine e sali minerali come zinco, vitamina C, D, A e il mantenimento di una corretta idratazione.

Va controllato, invece, il consumo grassi, preferendo quelli insaturi, ed evitando l’assunzione di zuccheri e sale.

piramide-alimentare

DIETA MEDITERRANEA E COVID-19

La dieta mediterranea, uno dei modelli alimentari più salutari al mondo, per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e del diabete di tipo 2, è caratterizzata dal consumo di frutta, verdura, legumi, noci e olio d’oliva, che sono tutte fonti significative di polifenoli bioattivi

I polifenoli, in particolare i flavonoidi e i loro metaboliti, dimostrano effetti pleiotropici di promozione della salute, specialmente nei disturbi cardiovascolari e metabolici, grazie alle loro proprietà:

  • antiossidanti
  • antinfiammatorie
  • antitrombotiche

Queste proprietà diventano ancora preziose quando si ha un ambiente infiammatorio e pro-trombotico come nella malattia da Covid-19.

I polifenoli:

  • alleviano la risposta immunitaria
  • aumentano le difese antiossidanti
  • migliorano la reattività vascolare
  • diminuiscono l’infiammazione dei tessuti e l’infiltrazione cellulare
  • favoriscono la salute metabolica e cardiovascolare

L’acido ellagico, un composto fenolico particolarmente bioattivo, presente in alcuni frutti e noci, agisce anche attraverso l’interazione con il microbiota e la regolazione epigenetica

Il consumo di noci e frutta secca come l’uvetta, che sono parte integrante della dieta mediterranea, sono fonti di nutrienti facilmente conservabili, trasportabili, concentrate e alternative alla frutta fresca. 

La ricerca si sta concentrando sulle potenziali proprietà antimicrobiche di diversi alimenti mediterranei, come l’uva passa e l’olio di oliva, per chiarire eventuali effetti protettivi dei flavonoidi e di altri polifenoli contro l’infezione da coronavirus

PANDEMIA E OBESITÀ

La pandemia di Covid-19 ha portato a un profondo cambiamento dello stile di vita e delle abitudini alimentari. Un recente sondaggio ha evidenziato che durante il lockdown il 35,8% degli italiani ha consumato cibi meno sani, mentre il 48,6% ha riportato un aumento di peso

Da evidenziare che nel centro-nord c’è stata una maggiore aderenza alla dieta mediterranea, epicentro della pandemia, dove è stato riscontrato anche un indice di massa corporea (IMC) più basso.

È fondamentale aumentare la consapevolezza nella popolazione che l’obesità rappresenta una condizione patologica che può condizionare la terapia e gli esiti da infezione Covid-19, ed è dunque necessario prevenirla e curarla, e che la dieta mediterranea si conferma come uno dei modelli dietetici più salutari al mondo, nonché può rappresentare un potenziale approccio terapeutico per affrontare le condizioni sia a breve che a lungo termine associate all’infezione e alla gravità del Covid-19.

BIBLIOGRAFIA

  1. Angelidi AM, Kokkinos A, et al. Mediterranean diet as a nutritional approach for COVID-19. Metabolism. 2021
  2. World Health Organization Nutrition advice for adults during the COVID-19 outbreak. 2020
  3. Liu D, Zhang T, et al. The centrality of obesity in the course of severe COVID-19. Front Endocrinol (Lausanne). 2021
  4. Belanger MJ, Hill MA, Angelidi AM, Dalamaga M, Sowers JR, Mantzoros CS. Covid-19 and inequality in nutrition and obesity.  N inglese J Med2020
  5. Sattar N, McInnes IB, McMurray JJV. Obesity is a risk factor for severe COVID-19 infection: multiple potential mechanisms. Circulation. 2020

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

Adesso che sai come fare, continua a seguirci. Ricevi ogni sabato mattina nuove informazioni per la tua salute.

CONDIVIDI

Pensa alle persone che conosci, gli amici, la tua famiglia. Dai loro l’opportunità di stare bene, in salute. Condividi sui social quello che hai appena letto. Più condividi, più te ne saranno grati.

Lascia un commento

Devi loggarti per inserire un commento.