LA VITAMINA B3: UN AIUTO CONTRO I TUMORI DELLA PELLE

La vitamina B3, nota anche come vitamina PP o Niacina, costituisce un elemento fondamentale nel processo di produzione dell’energia. La sua carenza può causare una malattia grave, la pellagra. Vitamina presente in molti alimenti, rappresenta una sostanza protettiva nei confronti dei tumori della pelle. Scopri di più con i medici di Cibum dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese

vitamina-B3-frumento

Consulenza scientifica

Giulia Tavella

Dottore in Dietistica. Ha conseguito la laurea triennale in Dietistica nel 2018 e laurea magistrale in Scienze dell’Alimentazione nel 2021. Svolge attività libero professionale, occupandosi di educazione alimentare e nutrizione per patologia. Si occupa da sempre con maggiore attenzione dell’alimentazione per la salute della donna. Socia Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica (ADI).

LA VITAMINA B3: PROPRIETÀ

La Niacina, o vitamina B3 è una vitamina idrosolubile il cui nome deriva dall’acido nicotinico e dal nicotinamide. Quest’ultimo in particolare rappresenta il costituente attivo dei cofattori ossido-riduttivi (NAD e NAPD) che partecipano alla maggior parte delle reazioni metaboliche che ogni giorno avvengono nel nostro corpo al fine di produrre energia, e non solo.

A differenza delle altre vitamine, che dobbiamo assolutamente assumere con la dieta, la vitamina PP non è definibile come nutriente essenziale, in quanto il nostro organismo, in caso di necessità, può ricavarla a partire dall’aminoacido triptofano.

Adeguati livelli di Niacina e, di conseguenza, dei coenzimi di ossidoriduzione NAD e NADP, sono indispensabili per il corretto svolgimento di moltissime reazioni metaboliche, come:

Utilissima anche in processi di detossificazione (sistema del citocromo P450 a livello epatico) e nei processi di difesa dallo stress ossidativo.

vitamina-b3-niacina

UNA PROTEZIONE CONTRO I TUMORI DELLA PELLE

Oltre a concorrere ad un corretto stato di nutrizione, la vitamina B3 sembrerebbe essere importante anche per la salute della pelle.

Infatti, il nicotinamide è risultato particolarmente utile nel trattamento di condizioni dermatologiche quali acne, rosacea, dermatite atopica e, inoltre, rappresenta una sostanza protettiva nei confronti dei tumori della pelle.

Per questo motivo, risulta importante la raccomandazione di seguire sempre una dieta equilibrata ed il più possibile varia in maniera da assumere attraverso gli alimenti la vitamina stessa o i suoi precursori.

VITAMINA B3 E ALIMENTI

Dove si trova questo nutriente? La vitamina B3 è contenuta in maniera significativa nelle frattaglie, nel pesce, nella carne avicola, ma anche bovina e suina.

Nei cereali, la Niacina si trova principalmente negli strati esterni del chicco e per questo motivo i prodotti integrali ne contengono maggiori quantità rispetto a quelli più raffinati.

Infine, le arachidi rappresentano una buona fonte di questa vitamina.

AlimentiVitamina B3 (mg/100g)
Crusca di frumento29,6
Acciughe14
Fegato di bovino13,5
Petto di pollo8,3
Riso integrale4,7
vitamina-b3-tumori-pelle

LA CARENZA CAUSA LA PELLAGRA

La carenza grave di vitamina B3 causa una condizione patologica nota come pellagra, caratterizzata da dermatite, diarrea, vomito, disfagia e sintomi neurologici come cefalea, insonnia, amnesia, fino anche ad aggressività e demenza.

Se non opportunamente trattata, può condurre, nel giro di pochi anni, alla morte. Attualmente, la pellagra è rara nei paesi sviluppati, ma ancora molto presente nei paesi poveri come in alcune zone dell’Africa, dell’India e della Cina, dove c’è un’alimentazione inadeguata, basata quasi esclusivamente sul consumo di mais, carente in triptofano e contenente una forma di Niacina non biodisponibile, cioè non assorbita a livello intestinale.

Ancora oggi però, la pellagra può svilupparsi in caso di malnutrizione e malassorbimento, come per esempio in soggetti alcolisti, malati di AIDS e chi soffre di cirrosi epatica.

BIBLIOGRAFIA

  1. CREA – Centro di Ricerca Alimenti e Nutrizione. Linee guida per una sana alimentazione, dossier scientifico. 2018
  2. IEO – Banca Dati di composizione degli Alimenti (BDA)
  3. SINU, Società Italiana di Nutrizione Umana. LARN – Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana. IV Revisione. A cura di: SINU-INRAN. Milano: SICS Editore, 2014
  4. Nazarali S, Kuzel P. Vitamin B derivative (Nicotinamide) appears to reduce skin cancer risk. Skin Therapy Lett. 2017 Sep;22(5):1-4

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

Adesso che sai come fare, continua a seguirci. Ricevi ogni sabato mattina nuove informazioni per la tua salute.

CONDIVIDI

Pensa alle persone che conosci, gli amici, la tua famiglia. Dai loro l’opportunità di stare bene, in salute. Condividi sui social quello che hai appena letto. Più condividi, più te ne saranno grati.

Lascia un commento

Devi loggarti per inserire un commento.