FIOCCHETTO VERDE: GIORNATA PER LA CURA DELL'OBESITÀ

Il 19 Aprile è la settima giornata nazionale di sensibilizzazione per combattere lo stigma verso l’obesità e chi ne soffre. Quest'anno intitolata "Distanziati ma non Distanti" per sottolineare che l'appassionato lavoro di volontari e medici continua nonostante le difficoltà legate al Covid-19. Il fiocchetto verde rappresenta il simbolo che, in questa ricorrenza, ha l'obiettivo di informare come curare le persone affette da obesità: una vera e propria malattia, che assieme alla prevenzione, vede nella chirurgia bariatrica una possibile terapia per contrastare questa patologia cronica. Scopri di più con i medici di Cibum dell'Azienda ospedaliero-universitaria Senese

fiocchetto-verde

Consulenza scientifica

Barbara Paolini

Medico Dietologo dell’UO di Dietetica e Nutrizione Clinica presso l’Azienda ospedaliero-universitaria Senese. Professore all'Università di Siena. Presidente Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica, sezione Toscana (ADI).

OBESITÀ E CHIRURGIA BARIATRICA

L’obesità è una condizione patologica cronica, con cause multiple e difficile da affrontare. Frequentemente la terapia convenzionale è farmacologica. Spesso la psicoterapia e l’esercizio fisico non bastano e dunque va affrontata con soluzioni efficaci e durature.

La chirurgia bariatrica può essere una soluzione efficace e duratura nel tempo, per ridurre il grave eccesso di peso. L’intervento di chirurgia bariatrica però, da solo, non basta. Per avere un effetto duraturo nel tempo necessita di una volontà personale rivolta ad un cambiamento dello stile di vita partendo da una sana alimentazione, una dieta varia ed equilibrata ed attività fisica.

chirurgia-baritrica-fiocchetto-verde
Nutrients. 2020 Jan; 12(1): 235
(A) bypass gastrico con Roux-en-Y
(B) sleeve gastrectomy

FIOCCHETTO VERDE: COME È NATO E PERCHÈ?

La giornata del fiocchetto verde vuole informare e sottolineare che, nonostante l’obesità sia una malattia difficile, si può guarirne e la chirurgia bariatrica può essere una soluzione.

Questa giornata nata nel 2015, da un’idea di Daniela Maggi (essa stessa sottoposta ad intervento chirurgico come terapia contro l’obesità) ha come principale motivazione la voglia di abbattere quel muro che talvolta distanzia medici e pazienti.

Informare, aiutare i pazienti ad essere consapevoli della scelta fatta, fare da ponte fra medici e pazienti, essere parte attiva per molte iniziative private a favore di pazienti e collaborare con i medici per le loro iniziative. Questi i fini che attraverso la giornata del fiocchetto verde si cerca di perseguire grazie all’impegno di tanti medici e volontari.

Si! Pensare ad una giornata da vivere insieme, pazienti e medici, senza camici e senza ruoli.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

Adesso che sai come fare, continua a seguirci. Ricevi ogni sabato mattina nuove informazioni per la tua salute.

CONDIVIDI

Pensa alle persone che conosci, gli amici, la tua famiglia. Dai loro l’opportunità di stare bene, in salute. Condividi sui social quello che hai appena letto. Più condividi, più te ne saranno grati.

Lascia un commento

Devi loggarti per inserire un commento.