Risotto alla melograna

risotto-melograna3

Consulenza scientifica

Barbara Paolini

Medico Dietologo dell’UO di Dietetica e Nutrizione Clinica presso l’Azienda ospedaliero-universitaria Senese. Professore all'Università di Siena. Presidente Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica, sezione Toscana (ADI).

L’esperta: piatto nutriente, adatto ai celiaci e ricco di antiossidanti

“Piatto nutriente adatto anche ai soggetti celiaci in quanto il riso è privo di glutine“. Indica la dottoressa Barbara Paolini, che aggiunge: “Ottimo negli sportivi grazie al buon carico glicemico e al discreto apporto di calcio e potassio. L’utilizzo dell’olio extravergine di oliva al posto del burro garantisce un discreto apporto di acidi grassi monoinsaturi, come l’acido oleico che insieme ai polifenoli, alla vitamina A e all’acido folico ha un’azione antiossidante, accentuata dal contenuto di tannini e acido ellagico, quest’ultimo con forte azione anche antitumorale. L’utilizzo di un riso integrale può garantire un adeguato apporto di fibre, la presenza del parmigiano lo rende un piatto completo.”

Risotto alla melograna: la ricetta

Difficoltà:facile
Preparazione:10 minuti
Cottura:20 minuti
Riposo5 minuti
Dosi per:3 persone
Costo:basso

Ingredienti

riso Carnaroli: 150 g
cipolla bianca: 1/2
vino bianco: 1/2 bicchiere
melagrane2
brodo di verdura:q.b.
parmigiano reggiano:60 g
prezzemolo o erba cipollina:q.b.
olio EVO: 30 g
pepe: q.b.

Preparazione:

Un risotto invernale e insolito, perfetto per la tavola delle feste grazie ai chicchi di melagrana che regalano colore e sapore ad un risotto Carnaroli mantecato al Parmigiano Reggiano.

  • Tagliare a metà le melagrane e sgranarle con un po’ di pazienza, raccogliendo i chicchi separandoli dalla parte bianca.
  • Spremere metà dei chicchi per ottenerne il succo, conservare l’altra metà per la mantecatura.
  • Per spremere i chicchi di melagrana usate lo schiacciapatate!
  • In una pentola o un tegame caldo, mettete l’olio, unire la cipolla tritata finemente fino a farla imbiondire, aggiungere il riso e tostarlo pochi minuti girando spesso.
  • Sfumare con il vino bianco, poi sfumare con il succo della melagrana fino al totale assorbimento.
  • Continuare la cottura aggiungendo un mestolo di brodo per volta, avendo cura che il mestolo precedente si sia già quasi del tutto asciugato.
  • Al termine della cottura spegnere il fuoco, aggiungere il Parmigiano e quasi tutti i chicchi di melagrana.
  • Pepare, decorare a piacere con prezzemolo o erba cipollina e qualche chicco rosso intenso di melagrana.
Immagine gratuita di cibo, cibo naturale, cibo tradizionale

Risotto alla melograna: valori nutrizionali (a porzione)

Calorie Kcal395
Proteine g11
Carboidrati g54
Lipidi g16
Fibra solubile g2
Ac. grassi monoinsaturi g9
Calcio mg240
Potassio mg335
Fosforo mg245
Selenio mcg10
Vit. A mcg78
Ac. folico mcg17
Ac. oleico g11
Polifenoli mg13

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

Adesso che sai come fare, continua a seguirci. Ricevi ogni sabato mattina nuove informazioni per la tua salute.

CONDIVIDI

Pensa alle persone che conosci, gli amici, la tua famiglia. Dai loro l’opportunità di stare bene, in salute. Condividi sui social quello che hai appena letto. Più condividi, più te ne saranno grati.

Lascia un commento

Devi loggarti per inserire un commento.