L'ACQUA: AIUTA LE TUE OSSA

L'acqua è un alimento che deve far parte della tua dieta quotidiana. Bere almeno 2 litri di acqua al giorno aiuta la salute e il regolare svolgimento di ogni attività del tuo organismo. Tra i tanti effetti benefici, l'acqua è una eccellente alleata delle tue ossa. In particolare le acque ricche di calcio rinforzano la struttura scheletrica e sono una alternativa ai latticini per chi è in sovrappeso o intollerante al latte. Scopri di più con i medici di Cibum dell'Azienda ospedaliero-universitaria Senese

acqua-calcio-ossa

Consulenza scientifica

Barbara Paolini

Medico Dietologo dell’UO di Dietetica e Nutrizione Clinica presso l’Azienda ospedaliero-universitaria Senese. Professore all'Università di Siena. Presidente Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica, sezione Toscana (ADI).

LE OSSA HANNO BISOGNO DI CALCIO

Nonostante il suo aspetto inerte, l’osso è un organo altamente dinamico che viene continuamente rimodellato. Con l’età e in particolare con la menopausa le nostre ossa diventano più fragili e il fabbisogno di calcio tende ad aumentare.

Il calcio è un elemento essenziale che svolge numerose funzioni biologiche nell’organismo, e una delle più importanti è la mineralizzazione scheletrica. È il componente principale dell’osso, dove è presente per oltre il 99% come complessi calcio-fosfato e fornisce la forza e la struttura dello scheletro.

Il fabbisogno di calcio nelle donne adulte è di 1000mg e 1200 per età superiore a 65 anni e in chi soffre di osteoporosi (Larn 2016).

Le maggior fonti di calcio sono date dal latte, latticini e formaggi che però vanno poco d’accordo con l’apporto calorico e il contenuto di grassi. In menopausa infatti la tendenza all’aumento di peso e alle alterazioni lipidiche frequenti, ci costringono a consumare con parsimonia questi alimenti comunque deliziosi. Così come è necessaria una alternativa per chi soffre di intolleranza al latte.

 calcio-ossa-acqua

L’ACQUA ALLEATA DELLA DONNA

L’acqua può essere una forte alleata della donna. L’acqua contribuisce in modo significativo alla salute e la buona salute è l’essenza dello sviluppo. Il 60% del peso corporeo è rappresentato dall’acqua.

Non esiste un meccanismo efficiente di immagazzinamento dell’acqua nel corpo; pertanto, è necessaria una fornitura costante di fluidi per mantenere il contenuto di acqua. Il fabbisogno idrico può essere parzialmente soddisfatto da una dieta complessiva e dall’acqua contenuta negli alimenti.

acqua-calcio

ACQUE MINERALI CALCICHE

La scelta dell’acqua da bere può essere variabile e dipende dalle necessità personali. 

Il calcio è il principale minerale delle acque minerali calciche. La direttiva 2009/54 / CE classifica le acque minerali naturali in base al contenuto di minerali, indicando “Acqua con calcio” se il contenuto di calcio è > 150 mg / L

Gli effetti benefici dell’acqua minerale ricca di calcio sulla mineralizzazione ossea sono ampiamente dimostrati. Studi indicano che donne che consumano regolarmente acqua ricca di calcio migliora la densità minerale media della colonna vertebrale. Questo è stato dimostrato anche in donne con età superiore ai 75 anni.

acqua-menopausa

L’ESPERTA: L’ACQUA RICCA DI CALCIO UTILE ANCHE IN MENOPAUSA

Nelle donne in post-menopausa, con un basso apporto di calcio, il consumo di acqua minerale ad alto contenuto di calcio abbassa gli indici di rimodellamento osseo. La biodisponibilità del calcio delle acque minerali è almeno paragonabile, e forse migliore, a quella dei prodotti lattiero-caseari o preparati farmaceutici”. Indica la dottoressa Barbara Paolini che aggiunge: “Un aumento di 100 mg / die di calcio dall’acqua potabile è stato associato a un aumento dello 0,5% della densità ossea femorale. L’Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) ha riconosciuto l’indicazione sulla salute del calcio “è importante per lo sviluppo delle ossae in questo caso le acque minerali ricche di calcio possono essere consumate come “alimenti funzionali. Le acque minerali ad alto contenuto di calcio potrebbero quindi essere consigliate per fornire sia una fonte dietetica di calcio che un’adeguata idratazione, pur essendo prive di calorie“.

BIBLIOGRAFIA

  1. Vannucci L, Fossi C, Quattrini S et al. Calcium Intake in Bone Health: A Focus on Calcium-Rich Mineral Waters. Nutrients. 2018
  2. Quatrini S, Pampaloni B, Brandi ML.  Natural mineral waters: chemical characteristics and health effects. Review Clin Cases Miner Bone Metab, Sep-Dec 2016
  3. Burckhardt P. Review. Mineral waters and bone health. Rev Med Suisse Romande 2004

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

Adesso che sai come fare, continua a seguirci. Ricevi ogni sabato mattina nuove informazioni per la tua salute.

CONDIVIDI

Pensa alle persone che conosci, gli amici, la tua famiglia. Dai loro l’opportunità di stare bene, in salute. Condividi sui social quello che hai appena letto. Più condividi, più te ne saranno grati.

Lascia un commento

Devi loggarti per inserire un commento.