MELA COTOGNA: DIFENDE LA SALUTE CON UN GUSTO UNICO

Conosciuta soprattutto per la preparazione di marmellate e gelatine, la mela cotogna è un frutto ricco di principi nutritivi, utili alla nostra salute. In particolare sono abbondanti i composti fenolici presenti sia nella polpa che nella buccia ed i semi. Assieme a flavonoidi, pectina e sostanze antiossidanti rendono la mela cotogna un valido aiuto contro l’ipercolesterolemia e un utile difesa contro le malattie del colon. Scopri tutti i suoi benefici con i medici di Cibum dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese

mela-cotogna-salute

Consulenza scientifica

Barbara Martinelli

Dottore in Dietistica. Ha conseguito la laurea triennale in dietistica nel 2014; laurea magistrale in Scienze dell’Alimentazione nel 2016. Lavora presso l’UOSA Dietetica e Nutrizione Clinica dell’AOU Senese. Relatore in numerosi congressi in ambito nutrizionale e docente nei corsi per il personale dell’AOU Senese.

LA MELA COTOGNA

La mela cotogna (Famiglia: Rosacee) è una piccola pianta o arbusto con un’altezza di 5–8 e una larghezza di 4–5 m. È l’unico membro del genere Cydonia. I suoi frutti hanno una colorazione giallo brillante, acquisendo una lunghezza di 7–12 cm e una larghezza di 6–9 cm. 

È originaria dell’Iran e della Turchia ed è coltivato in India, Sud Africa, Medio Oriente ed Europa. Il frutto ha sapore astringente ed aroma caratteristico.

In base alla sua forma sono disponibili due varietà di Mela Cotogna (C. oblonga sub sp. Maliformis e Polyformis). I frutti della prima sono a forma di mela mentre la seconda specie è a forma di pera. I frutti a forma di mela hanno una polpa più dura con un sapore più astringente rispetto a quelli a forma di pera.

mela-cotogna-benefici

PROPRIETÀ NUTRIZIONALI

La mela cotogna rappresenta una fonte economica e naturale di costituenti fenolici.

Nella polpa, nelle foglie, nella buccia, nei semi e nei frutti completi delle mele cotogne sono state scoperte 27 sostanze polifenoliche tra cui acido citrico, ascorbico, malico, ossalico, chinico, fumarico e shikimico. 

Gli zuccheri sono rappresentati da glucosio, fruttosio, maltosio e saccarosio con livelli sostanziali di acido chinico e malico.

Il frutto della mela cotogna contiene:

  • acido malico (1,2 ± 0,8%)
  • zuccheri (5,0 ± 1,0%)
  • tannini (0,8 ± 0,02%)
  • vitamina C (16,8 mg/100 g)
  • pectina (1,8 ± 0,1%)

È inoltre ricca di sali minerali come:

  • potassio (248 mg/100 g)
  • sodio (8 mg/100 g)
  • calcio (18 mg/100 g)
  • fosforo (26 mg/100 g)

La polpa contiene importanti antiossidanti come gli acidi caffeilchinici (79,6 mg/kg) e la rutina (5,5 mg/kg), mentre la sua buccia è anche ricca fonte di acido caffeilchinico (291,6 mg/kg) insieme ad altri importanti flavonoidi come kaempferol 3-glucoside (92,9 mg/g), quercetina 3-galattoside (100,8 mg/g) e kaempferol-3-rutinoside (61,1 mg/g).

La presenza di acidi ascorbico, citrico, malico, D-(-)-chinico, fumarico e L-shikimico la troviamo sia nella buccia che nella polpa

Fonte di pectina, difende il colon dai danni della sindrome dell’intestino irritabile e delle ulcere peptiche

mela-cotogna-proprietà

FOGLIE DI MELA COTOGNA

Le foglie di mela cotogna hanno applicazioni medicinali un effetto protettivo sulla spermatogenesi, nell’ipercolesterolemia, antimicotico, protegge reni e fegato ed ha un’azione anti-aterogena, anti-proliferativa contro le cellule tumorali del colon e importante azione antiossidante grazie alla presenza di preziosi bioattivi.

In particolare le foglie di mela cotogna contengono:

  • acido 5 – O -caffeilchinico (36,2%)
  • acido 3,5 – O -dicaffeilchinico (3,63%)
  • acido 3 – O -caffeilchinico (8,93%)
  • acido 4 – O -caffeilchinico (0,45%)
  • quercitina-3 – O – rutinoside (21,1%)
  • kaempferol-3 – O – rutinoside (12,5%)
  • quercitina-3 – O – galattoside (5,56%)
  • kaempferol-3 – O – glicoside ( 8,25%)

SEMI DI MELA COTOGNA

I semi di mela cotogna contengono composti fenolici derivati dell’acido D-chinico, apigenina, stellarina; tannini, glicosidici e fenolici; acido ursodesossicolico; acidi grassi come il palmitico, linoleico, acido stearico, acido oleico.

I semi della pianta sono stati a lungo usati per curare tosse, diarrea, dissenteria, costipazione, mal di gola e bronchite.

mela-cotogna-marmellata-cotognata

MELA COTOGNA: UNA PIANTA PER MOLTI USI

La pianta di mela cotogna è ricca di pectina utilizzata nell’industria alimentare nella preparazione di confetture e gelatine

Inoltre contiene l’enzima fenolo perossidasi che viene utilizzato per decolorare i rifiuti industriali fornendo così un’alternativa economicamente vantaggiosa per il trattamento dell’acqua industriale. 

La pianta dovrebbe essere coltivata per isolare la pectina e l’enzima fenolo perossidasi su base commerciale. 

Dai semi delle piante è possibile ricavare un polisaccaride glucuronossilano che è utilizzato per la preparazione di pellicole cutanee per curare le ferite. 


Parte vegetaleUsi
SemiCostipazione, diarrea, herpes labiale, rinite, tosse, cicatrizzazione delle ferite, dissenteria, mal di gola
FoglieNervosismo, disuria, insonnia, tosse, crampi addominali freddi, diarrea, febbre, iperglicemia
FruttaDiabete, complicanze urinarie, disturbi respiratori, ulcera, emolisi

MELA COTOGNA: VALORI NUTRIZIONALI

BIBLIOGRAFIA

  1. Oselka R, Sarni S et al. Childhood obesity: an ecological perspective. J Pediatr (Rio J). 2022 Mar-Apr; 98(Suppl 1): S38–S46
  2. Brasil. Ministério da Saúde. Secretaria de Atenção à Saúde. Departamento de Atenção Básica . 2. ed. Departamento de Atenção Básica; 2014. Guia alimentar para a população brasileira /Ministério da Saúde, Secretaria de Atenção à Saúde. –1. reimpr. – Brasília: Ministério da Saúde
  3. Onita BM, et al. Eating context and its association with ultra-processed food consumption by British children. Appetite.2021;157
  4. . Neri D, et al. Consumption of ultra-processed foods and its association with added sugar content in the diets of US children, NHANES 2009-2014. Pediatr Obes.2019;14:e12563
  5. Brasil. Ministério da Saúde . Secretaria de Atenção Primaria à Saúde, Departamento de Promoção da Saúde. – Brasília: Ministério da Saúde; 2019. Secretaria de Atenção Primaria à Saúde. Departamento de Promoção da Saúde. Guia alimentar para crianças brasileiras menores de 2 anos /Ministério da Saúde

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

Adesso che sai come fare, continua a seguirci. Ricevi ogni sabato mattina nuove informazioni per la tua salute.

CONDIVIDI

Pensa alle persone che conosci, gli amici, la tua famiglia. Dai loro l’opportunità di stare bene, in salute. Condividi sui social quello che hai appena letto. Più condividi, più te ne saranno grati.

Lascia un commento

Devi loggarti per inserire un commento.