A DIETA PER LE FESTE DI NATALE?

Le feste di Natale sono il momento dell’anno dove la maggior parte degli Italiani incrementa il proprio peso. I dati parlano di oltre 2-3Kg per oltre il 50% della popolazione. Cosa fare, allora, per godersi le feste e non ingrassare? Segui questa semplice guida dei medici di Cibum dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, senza rinunciare ai piaceri della tavola e senza perdere il conto della calorie.

natale-dieta

Consulenza scientifica

Barbara Paolini

Medico Dietologo dell’UO di Dietetica e Nutrizione Clinica presso l’Azienda ospedaliero-universitaria Senese. Professore all'Università di Siena. Presidente Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica, sezione Toscana (ADI).

MENO SPOSTAMENTI E PIÙ TEMPO IN CUCINA

Il covid-19 ci costringe ad un natale meno “affollato”, ma pur sempre in famiglia, come del resto noi italiani amiamo fare per tradizione. In questo anno difficile gli italiani hanno ritrovato il piacere di dedicarsi alla cucina, 6 persone su 10 si sono messe ai fornelli, come non si faceva da tempo. Siamo tornati ad avere maggiore attenzione alla spesa, ad impastare, usare padelle e tegami ed a riunirci intorno alla tavola.

E nonostante le difficoltà del momento per Natale non si rinuncia ad una tavola con un ricco menù.

Immagine gratuita di a casa, adulto, amici

USARE MODERAZIONE DURANTE LE FESTE NATALIZIE

Per le feste non bisogna pensare solo ad una maratona culinaria, il senso dello spirito delle feste non è tutto nel cibo. Ma chiariamo subito che stare a stecchetto durante il cenone della Vigilia o di Capodanno, o durante il pranzo di Natale mentre amici e parenti si concedono manicaretti di ogni tipo non avrebbe un gran senso.

Tanto vale vivere con serenità questi momenti di convivialità, magari facendo semplicemente attenzione a non esagerare. Il segreto sta nel cercare di seguire la propria dieta in tutti gli altri giorni delle festività, e particolarmente in prossimità di pranzi e cenoni.

Immagine gratuita di a casa, allestimento di un luogo, anonimo

ATTENZIONE ALLE CALORIE IN ECCESSO

Si stima che durante le festività si ingrassi in media di 2Kg (24%), per arrivare ai 3-4Kg (27%). Ma non è difficile che dopo il periodo che va da inizio dicembre e metà gennaio si arrivi a pesare anche 5Kg in più (21%). Solo una minoranza, circa il 19%, riesce a limitare i danni, arrivando a pesare 1Kg in più rispetto all’ultimo controllo peso pre-festivo.

Colpevoli? Sicuramente pranzi e cenoni, ma solo in piccola parte: a influire soprattutto la cattiva abitudine di mangiucchiare durante l’intero arco della giornata (66%).

D’altra parte, facendo una media delle calorie in più assunte ogni giorno nel periodo delle feste rispetto al solito, facilmente si raggiungono le 1.500Kcal (secondo la stima del 53% degli esperti), anche se il 39% non si spingerebbe nelle stime oltre le 1.000Kcal in più al giorno.

Non è necessario abitualmente fare la dieta la vigilia, il 25 e a Capodanno. Ci sono altri 362 giorni l’anno per farla. Diverso il discorso per chi fa una dieta per motivi di salute, ma qualche buona regola ci può aiutare a superare indenni le feste.

Immagine gratuita di a casa, allestimento di un luogo, amici

PRIMA DELLE FESTE

Nei giorni che precedono il Natale e in quelli che intercorrono tra Santo Stefano e Capodanno, meglio fare una dieta leggera:

  • abbondare con la verdura, con le minestre e i minestroni
  • evitare la frutta secca
  • limitare i carboidrati nella seconda parte della giornata
  • ridurre l’olio e i condimenti
  • evitare dolci, bevande zuccherine e/o gasate

Inoltre è importante fare sempre la prima colazione e mangiare lentamente per dare il tempo ai nutrienti assorbiti di stimolare il centro nervoso della sazietà. Così come è indispensabile osservare una dieta varia e equilibrata: variare l’alimentazione è importante per non far mancare all’organismo i principali nutrienti.

I GIORNI DI FESTA

Mangia quello che vuoi, ma mai fare il bis. Il consiglio è di assaggiare più che mangiare, perché sia a Natale che a Capodanno le portate sono numerose, dunque assaggiare tutto sarà più che sufficiente!

DOPO LE FESTE

È vietato saltare i pasti! È importante anche non rimanere a digiuno dopo il pranzo di Natale, preferendo una dieta di compenso ipocalorica, che preveda solamente frutta e verdura per tutto il giorno così da pareggiare le calorie di troppo ingerite il giorno precedente.

D’istinto, abituati a ragionare per calcoli calorici, ci verrebbe da pensare che se si “risparmiano” le calorie del pranzo, si potranno usare a cena e godersi senza sensi di colpa la fetta di pandoro, panettone o i tortellini della nonna. Teoricamente il ragionamento è giusto, nella pratica però non è esattamente così: saltando il pranzo arriverete talmente affamati a cena che finirete per mangiare ben di più di quanto avreste fatto normalmente, vanificando il risparmio calorico di qualche ora prima.

Inoltre, seguendo queste regole, puoi trascorrere i giorni dopo le feste senza perdere il “controllo” delle calorie:

  • evitate gli alimenti che sulla tavola si possono trovare sempre – pane, grissini, salumi e formaggi, taralli, olive
  • limitare i dolci: spostare il panettone a colazione o merenda, magari accompagnando con un bicchiere di latte o tè per aumentare il senso di sazietà
  • scegliere tisane ad effetto drenante o che aiutino a sentirsi sazi: la loro assunzione può aiutare a depurare e a opporsi alla voglia di mangiucchiare
  • ridurre gli alcolici: assaggiare il vino senza superare mezzo bicchiere per pasto
  • ridurre i grassi: moderare la quantità di grassi e oli utilizzati per condire e preferire metodi di cottura leggeri e salutari sono buone norme che è consigliabile osservare non solo per tornare in forma dopo le feste, ma anche durante tutto l’anno

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

Adesso che sai come fare, continua a seguirci. Ricevi ogni sabato mattina nuove informazioni per la tua salute.

CONDIVIDI

Pensa alle persone che conosci, gli amici, la tua famiglia. Dai loro l’opportunità di stare bene, in salute. Condividi sui social quello che hai appena letto. Più condividi, più te ne saranno grati.

Lascia un commento

Devi loggarti per inserire un commento.